Responsive Ad Slot

Latest

GF15: Barbara D'Urso minimizza lo Sponsor-Gate (ma dice fiumi di castronerie)

domenica 20 maggio 2018

/ by Tv Italiana

C'è chi la ama per le sue trashate quotidiane e c'è chi la odia perché si è spesso spinta oltre. Ma, gusti personali a parte, molto spesso urge fare un po' di fact checking su Barbara D'Urso e sulle sue affermazioni spesso fuori dall'ordinario, soprattutto in maniera di Auditel o quotidiani "record d'ascolti". 

Questa volta però ci occupiamo delle affermazioni rilasciate dalla conduttrice a proposito della fuga degli sponsor scatenatasi nelle ultime due settimane nella casa del Grande Fratello 15. In una intervista rilasciata a Tv Talk, Carmelita ha voluto finalmente prendere parola dopo circa quindici giorni di svicolamenti. Ecco cosa ha dichiarato: dopo il video, un best of delle castronerie raccontate al cospetto di uno (speriamo) ignaro Massimo Bernardini.
Ecco alcune delle dichiarazioni non vere raccontante da Barbara D'Urso in cui tenta di smantellare lo scandalo Sponsor-Gate dal "suo" Grande Fratello 15.

Gli sponsor che sono scappati sono quelli che fanno placement [...] che mettono soldi molto molto pochi rispetto agli spot pubblicitari [...] Questi sono piccoli sponsor di placement...
È piuttosto fuori luogo vedere una conduttrice ed autrice che parla di tutti questi marchi degradandoli, apostrofandoli come piccoli e poco onerosi. Anche perché potrebbero esser pure poco onerosi ma hanno fatto sì che i concorrenti hanno trovato in casa beni di prima necessità, arredo e svago. Inoltre, ci teniamo a precisare che molti di questi marchi non sono affatto piccoli: fra questi c'è anche Nintendo che è una multinazionale!

Alcuni (marchi) si sono dissociati. Da un piccolo sponsor si sono aggiungi altri, credo tre o quattro...
In realtà i brand che si sono pubblicamente dissociati sono circa 18 e coprono tutta la vita della casa: dagli alimentari alle stoviglie, dall'arredo cucina a quello di salotto e camera da letto, dagli shampoo al make-up, dall'abbigliamento alle bevande. Persino il brand della piscina ha dichiarato che non fornirà più suoi prodotti ad Endemol per future edizioni del programma. [Qui l'elenco completo]

Striscia (la Notizia) parla di un complotto. Perché è strano come questi sponsor non si siano scandalizzati in altre situazioni […] C'è stato addirittura un caso che ha riguardato il femminicidio [...] in altri reality.
Il riferimento è al caso Clemente Russo e alla istigazione al femminicidio di due anni fa. Che, è vero, c'è stato... ma il concorrente è stato immediatamente punito dal programma con l'espulsione. Nel Grande Fratello 15, invece, Luigi Favoloso - fra i principali responsabili del bullsimo che ha fatto scattare la fuga degli sponsor - è rimasto in casa per più di due settimane dal giorno dell'aggressione. E in questo caso l'indignazione degli sponsor si è giustamente fatta sentire.

Tu sponsor non ti dissoci (per il caso Clemente Russo) ma ti dissoci adesso per lui che ha alitato contro Aida...
Come ben sappiamo, su Aida c'è stato un vero e proprio bullismo reiterato per giorni e giorni. Lo fuga degli sponsor, non è stata scatenata dall'alitata o dalle sole gesta di Baye Dame ma da un circolo vizioso fatto di offese, minacce e gesti poco cortesi (per utilizzare un eufemismo).

Il caso è scoppiato su Internet. Siamo andati a controllare! Tutto questo proviene da 1.200 persone!
Cifre alla mano, Barbara D'Urso ha detto una sonora panzana. La società di analisi dei dati social DataMediaHub ha stabilito che l'hashtag "Adios GF15" ha registrato solo su Twitter "96.078 citazioni, da parte di 2.696 autori unici che hanno generato contenuti con i quali hanno interagito 174.069 persone". E questi dati si riferiscono alla sola prima settimana di dissenso; un dissenso che però è perdurato per oltre quindici giorni. A questi dati, poi, ci sono ancora da aggiungere tutti gli utenti Facebook e Instagram che compatti hanno manifestato in gruppi privati e nei profili ufficiali dei marchi (che poi sono scappati dal Grande Fratello 15).

E in ultimo:
Queste sono solo 1.200 persone rispetto ai 7 milioni del pubblico del Grande Fratello!
La media ascolti delle prime serate del Grande Fratello 15 non è di 7 milioni di spettatori. La vera media ascolti è di 4,02 milioni di spettatori.

Nessun commento

Posta un commento

© all rights reserved
made with by templateszoo